:::NEWS::: ~ A novembre la seconda edizione di Esdy PRIMO tra i Bestseller di Amazon! ~ :::NEWS:::

lunedì 31 ottobre 2011

Infinite cose da fare...

Ci vorrebbero giornate da trentasei ore. Perlomeno per riuscire a concludere quello che non si riesce nelle canoniche ventiquattro. Perchè, parliamoci chiaro, il tempo non è mai abbastanza. Sembra una frase fatta, ma è la pura verità.
"Infinite cose da fare... così poco tempo..."
Per scomodare il Joker di Tim Burton nel suo Batman.
Eppure è la verità. Siamo ormai a salutare ottobre con l'imminente arrivo del freddo novembre, pieno di caldarroste, festa di ognissanti, commemorazione defunti e qualsivoglia altro programma (poi arrivare a natale è un soffio), cari miei due lettori virgola quattro (ventiquattro ne aveva solo il Manzoni).
Ma il problema è sempre lo stesso: riuscire a organizzare meglio il proprio tempo.
Facciamo due conti; almeno otto ore di sonno, almeno altre otto per una attività lavorativa (chi è fortunato ad avere un lavoro di questi tempi), di studio o altro, almeno un paio di ore al giorno tra andata e ritorno per raggiungere tale attività sopra indicata, almeno un altro paio di ore dedicate alla preparazione di pranzo, colazione e cena senza dimenticare di lavare piatti e pentolami, e siamo già a venti ore suonate.
Ne restano fuori quattro.
Ne vogliamo dedicare una alla nostra lettura preferita? Un'altra a guardare qualche pessimo programma televisivo e a qualche pessimo telegiornale fazioso?
Ne rimangono altre due, se si è fortunati.
Ne vogliamo dedicare una a rilassarci per le fatiche della giornata o per qualche imprevisto familiare/amici/partner?
Ne resta fuori soltanto una.
Ecco, ora ditemi, cari due lettori virgola quattro, che cosa riuscite a fare nell'ora d'aria quotidiana?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...